Ischia.Fuori pericolo i tre che hanno assunto Caramelle alla marijuana. I cubetti gommosi saranno sottoposti ad accertamenti

[#item_excerpt]

Prosegue l’attività investigativa dei militari per chiarire i dettagli delle tre persone sottoposte a lavanda gastrica per aver ingerito, secondo la loro versione, caramelle alla marijuana. I cubetti gommosi saranno sottoposti ad accertamenti. E’ giunta. infatti, anche una nota dell’arma relativa alla vicenda di cui abbiamo ampiamente raccontato nella edizione di ieri nel nostro giornale. Una nota nella quale si legge che ieri pomeriggio i carabinieri della stazione di Forio, allertati dalla centrale operativa, sono intervenuti nell’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno.
Poco prima una 55enne, una 53enne e un 17enne (il ragazzo compirà 18 anni tra poco meno di un mese) si erano presentati – accompagnati da un parente – nel pronto soccorso per un’intossicazione.
I 3, tutti del posto e incensurati, hanno raccontato a carabinieri e medici di lavorare per una ditta di pulizie. Poco prima, mentre si trovavano in una camera di un albergo a Forio impegnati nella propria mansione, si facevano ingolosire dalla presenza di alcune caramelle mangiandone qualcuna. Dopo pochi minuti per le due donne e il ragazzo giramenti di testa e stato confusionale.
I Carabinieri sono intervenuti nella stanza d’albergo segnalata – occupata da una coppia di turisti statunitensi incensurati di 37 e 31 anni – e lì hanno trovato e sequestrato una confezione di caramelle alla frutta molto note negli Usa.
I cubetti gommosi saranno sottoposti ad accertamenti. I 3 malcapitati sono ricoverati “in osservazione breve intensiva per disintossicazione, non in pericolo di vita”. Saranno dimessi in giornata.
Indagini in corso da parte dei Carabinieri della compagnia di Ischia

 Read MoreCronaca – Positanonews

Prosegue l’attività investigativa dei militari per chiarire i dettagli delle tre persone sottoposte a lavanda…

-

Prosegue l’attività investigativa dei militari per chiarire i dettagli delle tre persone sottoposte a lavanda gastrica per aver ingerito, secondo la loro versione, caramelle alla marijuana. I cubetti gommosi saranno sottoposti ad accertamenti. E’ giunta. infatti, anche una nota dell’arma relativa alla vicenda di cui abbiamo ampiamente raccontato nella edizione di ieri nel nostro giornale. Una nota nella quale si legge che ieri pomeriggio i carabinieri della stazione di Forio, allertati dalla centrale operativa, sono intervenuti nell’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno.
Poco prima una 55enne, una 53enne e un 17enne (il ragazzo compirà 18 anni tra poco meno di un mese) si erano presentati – accompagnati da un parente – nel pronto soccorso per un’intossicazione.
I 3, tutti del posto e incensurati, hanno raccontato a carabinieri e medici di lavorare per una ditta di pulizie. Poco prima, mentre si trovavano in una camera di un albergo a Forio impegnati nella propria mansione, si facevano ingolosire dalla presenza di alcune caramelle mangiandone qualcuna. Dopo pochi minuti per le due donne e il ragazzo giramenti di testa e stato confusionale.
I Carabinieri sono intervenuti nella stanza d’albergo segnalata – occupata da una coppia di turisti statunitensi incensurati di 37 e 31 anni – e lì hanno trovato e sequestrato una confezione di caramelle alla frutta molto note negli Usa.
I cubetti gommosi saranno sottoposti ad accertamenti. I 3 malcapitati sono ricoverati “in osservazione breve intensiva per disintossicazione, non in pericolo di vita”. Saranno dimessi in giornata.
Indagini in corso da parte dei Carabinieri della compagnia di Ischia

 Read MoreCronaca – Positanonews

COMMENTA
Leave a Response

Lascia un commento