Rossano, le sostituiscono le fedi con 2 anelli “tarocchi”: 70enne truffata per strada

[#item_excerpt]

Nuova truffa agli anziani. E questa volta è stato attuato un nuovo stratagemma per raggirare la vittima. Per quanto ingegnosa risulti l’idea, l’azione è sempre più miserabile e non si ferma neanche davanti agli affetti più cari e ai ricordi di una vita. La storia giunge da Rossano dove una signora di 70 anni è stata fermata da un auto grigia con a bordo due persone di nazionalità straniera. Questa volta niente finti carabinieri e niente richiesta di soldi per liberare il congiunto arrestato in caserma. L’azione è ancora più subdola. I due chiedono alla signora se conosce o può indicare una oreficeria nelle vicinanze o una sua di sua fiducia, poiché i due devono acquistare un anello. Nel mentre, notando due fedi nuziali al dito della donna, i due chiedono come mai ne indossasse più di una. La signora ha spiegato, come è facile intuire per le tradizioni dalle nostre parti, che una era sua e l’altra del marito deceduto. A ciò aggiunge che all’interno ci sono delle incisioni con nome e data del matrimonio. Dai due in macchina partono quindi una serie di complimenti per i monili della settantenne. Dopo i complimenti arriva la richiesta di poterli ammirare da vicino. La donna, presa alla sprovvista e agendo in buona fede, si sfila le fedi e le porge ai due sconosciuti che nel frattempo le porgono carta e penna chiedendo di scrivere il nome della località in cui si trovano perché non sono del posto. Poi le restituiscono le fedi. È stato un attimo e la truffa era già andata in porto. Una volta rientrata a casa la signora scopre che le fedi non erano le sue, ma due falsi, ossia due anelli in metallo. Ad accorgersi del raggiro è stata la nuora che insospettita dal singolare racconto della suocera ha voluto vedere le fedi scoprendo che non vi erano più le incisioni.

L’articolo Rossano, le sostituiscono le fedi con 2 anelli “tarocchi”: 70enne truffata per strada proviene da Il Fatto di Calabria.

 Read MoreCronaca Archivi – Il Fatto di Calabria

Nuova truffa agli anziani. E questa volta è stato attuato un nuovo stratagemma per raggirare la vittima. Per quanto ingegnosa risulti l’idea, l’azione è sempre più miserabile e non si ferma neanche davanti agli affetti più cari e ai ricordi di una vita. La storia giunge da Rossano dove una signora di 70 anni è
L’articolo Rossano, le sostituiscono le fedi con 2 anelli “tarocchi”: 70enne truffata per strada proviene da Il Fatto di Calabria.

-

Nuova truffa agli anziani. E questa volta è stato attuato un nuovo stratagemma per raggirare la vittima. Per quanto ingegnosa risulti l’idea, l’azione è sempre più miserabile e non si ferma neanche davanti agli affetti più cari e ai ricordi di una vita. La storia giunge da Rossano dove una signora di 70 anni è stata fermata da un auto grigia con a bordo due persone di nazionalità straniera. Questa volta niente finti carabinieri e niente richiesta di soldi per liberare il congiunto arrestato in caserma. L’azione è ancora più subdola. I due chiedono alla signora se conosce o può indicare una oreficeria nelle vicinanze o una sua di sua fiducia, poiché i due devono acquistare un anello. Nel mentre, notando due fedi nuziali al dito della donna, i due chiedono come mai ne indossasse più di una. La signora ha spiegato, come è facile intuire per le tradizioni dalle nostre parti, che una era sua e l’altra del marito deceduto. A ciò aggiunge che all’interno ci sono delle incisioni con nome e data del matrimonio. Dai due in macchina partono quindi una serie di complimenti per i monili della settantenne. Dopo i complimenti arriva la richiesta di poterli ammirare da vicino. La donna, presa alla sprovvista e agendo in buona fede, si sfila le fedi e le porge ai due sconosciuti che nel frattempo le porgono carta e penna chiedendo di scrivere il nome della località in cui si trovano perché non sono del posto. Poi le restituiscono le fedi. È stato un attimo e la truffa era già andata in porto. Una volta rientrata a casa la signora scopre che le fedi non erano le sue, ma due falsi, ossia due anelli in metallo. Ad accorgersi del raggiro è stata la nuora che insospettita dal singolare racconto della suocera ha voluto vedere le fedi scoprendo che non vi erano più le incisioni.

L’articolo Rossano, le sostituiscono le fedi con 2 anelli “tarocchi”: 70enne truffata per strada proviene da Il Fatto di Calabria.

 Read MoreCronaca Archivi – Il Fatto di Calabria

COMMENTA
Leave a Response

Lascia un commento